May 21, 2024
Mohawk Industries presenta i risultati del primo trimestre
Mohawk Industries presenta i risultati del primo trimestre/EIN News/ — CALHOUN, Ga., April 30, 2023 (GLOBE NEWSWIRE) — Mohawk Industries, Inc. (NYSE:...

/EIN News/ — CALHOUN, Ga., April 30, 2023 (GLOBE NEWSWIRE) — Mohawk Industries, Inc. (NYSE: MHK) ha annunciato oggi un utile netto di 80 milioni di dollari nel primo trimestre 2023 e un utile per azione (EPS) diluito di 1,26 dollari. L’utile netto rettificato è stato di 112 milioni di dollari e l’EPS rettificato di 1,75 dollari, escludendo gli oneri di ristrutturazione, acquisizione e altre spese. Il fatturato netto per il primo trimestre del 2023 è stato di 2,8 miliardi di dollari, con un calo del 6,9% in bilancio e del 5,9% a cambi e giorni costanti. Per il primo trimestre del 2022, il fatturato netto è stato di 3,0 miliardi di dollari, l’utile netto di 245 milioni di dollari e l’EPS di 3,78 dollari. L’utile netto rettificato è stato di 246 milioni di dollari e l’EPS rettificato di 3,78 dollari, escludendo gli oneri di ristrutturazione, acquisizione e altre spese.

Commentando i risultati del primo trimestre di Mohawk Industries, Jeffrey S. Lorberbaum, Presidente e CEO, ha dichiarato: “Tutte le nostre aziende stanno adattando le loro strategie a un contesto più difficile. Stiamo tenendo sotto controllo i costi e investendo nella nostra crescita a breve e a lungo termine. Abbiamo superato le nostre aspettative sugli utili, grazie al mantenimento di prezzi più elevati e di un mix più solido, mentre la divisione Pavimentazioni Resto del Mondo ha superato gli altri segmenti. Il canale commerciale ha continuato ottenere risultati migliori di quello residenziale, con i progetti di ristrutturazione delle case che sono stati rimandati e la costruzione di nuove abitazioni che ha risentito dell’aumento dei tassi ipotecari. Il nostro bilancio rimane solido e nel trimestre abbiamo generato un free cash flow di 129 milioni di dollari”.

Abbiamo investito strategicamente nell’innovazione di nuovi prodotti, nel miglioramento del merchandising e nell’organizzazione di eventi commerciali per i clienti, al fine di incrementare le vendite. Stiamo continuando a ridurre i costi in tutta l’azienda migliorando la produttività, semplificando i processi e controllando le spese amministrative. I nostri clienti hanno mantenuto un atteggiamento prudente nei confronti degli impegni di magazzino e le nostre attività stanno operando con livelli di utilizzo più bassi, generando costi più elevati dovuti alle spese generali non assorbite. Nelle divisioni Pavimentazioni Nord America e Pavimentazioni Resto del Mondo, sono in corso interventi di ristrutturazione che dovrebbero migliorare i risultati delle nostre attività.

Stiamo limitando i nostri investimenti di capitale a quelli che garantiscono miglioramenti significativi delle vendite, dei margini e dei processi. Stiamo espandendo le nostre categorie limitate con maggior potenziale di crescita nel momento in cui l’economia migliorerà, tra cui LVT, laminato premium, piani di lavoro in quarzo, lastre di porcellana e prodotti isolanti. Abbiamo completato due acquisizioni di ceramiche in Brasile e in Messico, con un fatturato complessivo di circa 425 milioni di dollari nel 2022, raddoppiando quasi la nostra quota di mercato. Stiamo sviluppando strategie per aumentare le vendite e stiamo iniziando a consolidare le attività per ridurre i costi, migliorare l’efficienza e ottimizzare la produzione. Continuiamo inoltre a migliorare le piccole acquisizioni per incorporazioni in Europa e negli Stati Uniti che abbiamo completato lo scorso anno.

L’inflazione causata dal gas naturale e dall’elettricità ha continuato a rappresentare un fattore negativo nel primo trimestre, anche se i nostri risultati futuri ne trarranno beneficio poiché la riduzione dei costi energetici avrà un effetto positivo sul nostro conto economico. La nostra strategia di sostenibilità prevede investimenti nella produzione di energia verde, che riduce le spese e l’impronta di carbonio. I nostri due impianti di energia a biomassa hanno ridotto i costi e migliorato i risultati nel trimestre. Abbiamo anche acquistato parte dell’energia europea in diversi momenti per ridurre la volatilità dei costi futuri. I sussidi energetici italiani sono stati recentemente prorogati a livelli ridotti fino al secondo trimestre del 2023.

Per il primo trimestre, il Segmento Global Ceramic ha registrato un calo delle vendite nette dello 0,5% in bilancio, o dell’1,2% a giorni e cambi costanti. Il margine operativo del segmento è stato del 6,0% in bilancio, o del 6,3% su base rettificata, grazie a un favorevole andamento dei prezzi, a un mix di prodotti adeguato e ad aumenti di produttività, compensati dall’inflazione, da una riduzione dei volumi e da chiusure temporanee. I lanci dei nostri prodotti del 2023, con nuove dimensioni, immagini esclusive e finiture lucide, stanno favorendo il nostro mix. Stiamo riducendo la produzione per allinearci alla domanda e la concorrenza sul mercato sta aumentando. Gli Stati Uniti stanno ottenendo risultati migliori rispetto agli altri mercati della ceramica grazie all’aumento delle vendite nel settore commerciale. La nostra produzione nazionale statunitense, più affidabile, sta favorendo le vendite, in particolare per le nostre collezioni premium, che offrono un’alternativa ai prodotti europei. Per aumentare il volume dei piani di lavoro in quarzo, stiamo espandendo le attività con i clienti nazionali, gli appaltatori e i rivenditori di cucine e bagni. Per quanto riguarda la nostra divisione di ceramica europea, abbiamo mantenuto prezzi medi di vendita più alti del previsto, anche se i volumi sono diminuiti a causa del rallentamento delle ristrutturazioni residenziali. Anche gli altri mercati della ceramica sono diminuiti a causa della riduzione della spesa per le abitazioni e delle maggiori riduzioni delle scorte dei clienti, tuttavia l’andamento delle vendite in queste regioni è migliorato stagionalmente nel corso del periodo.

Durante il primo trimestre, le vendite nette del Segmento Pavimentazioni Resto del Mondo sono diminuite del 9,7% in bilancio e del 5,5% a cambi e giorni costanti. Il margine operativo del Segmento è stato del 9,5% in bilancio, o del 12,6% su base rettificata, grazie ai prezzi favorevoli e a un mix di prodotti adeguato, compensati dagli effetti dell’inflazione, della riduzione dei volumi e delle chiusure temporanee. Le nostre attività europee hanno subito una compressione a causa del caro energia e dell’inflazione che hanno inciso sui bilanci dei consumatori. Rispetto al trimestre precedente, l’attività del segmento è migliorata per effetto dell’aumento delle promozioni destinate a rafforzare le vendite, del minor numero di chiusure, della riduzione dei costi e dell’ampliamento delle opzioni di prodotto per far fronte ai budget più limitati dei consumatori. Con il calo dei costi dei fattori produttivi, prevediamo un aumento della pressione competitiva sul mercato. I volumi di laminato e LVT sono diminuiti nel trimestre e per questo stiamo tenendo sotto controllo i costi e i livelli di produzione. Abbiamo iniziato la conversione del nostro LVT residenziale da flessibile a rigido e ci stiamo preparando a ristrutturare le operazioni. Il volume delle nostre lastre di vinile è aumentato grazie alla ricerca di opzioni per ridurre i costi di ristrutturazione. Nella nostra nuova acquisizione di fogli di vinile in Europa orientale, stiamo migliorando l’offerta di prodotti e potenziando la produzione e l’efficienza dello stabilimento. L’attività con i pannelli ha subito un rallentamento a causa del mercato e della riduzione delle scorte nel canale. I nostri margini sono stati più alti del previsto grazie all’aumento dei prezzi, alla riduzione dei costi dei fattori produttivi e ai benefici derivanti dalla produzione di energia da biomasse. Stiamo facendo progressi nel raggiungimento delle sinergie pianificate per le acquisizioni di pannelli in Francia e di pavimenti mezzanini in Germania. La categoria degli isolanti è quella che ha registrato le migliori performance del segmento, poiché l’efficienza energetica è diventata una priorità e i nostri prodotti in poliuretano offrono le migliori proprietà di resistenza al calore. Abbiamo integrato la nostra acquisizione di isolanti in Irlanda e nel Regno Unito e il nuovo stabilimento sta avviando la produzione prima del previsto. In Australia e Nuova Zelanda i risultati sono stati penalizzati dall’aumento dei tassi di interesse e dalla diminuzione dei volumi. Stiamo introducendo promozioni selettive per incentivare le vendite e abbiamo aumentato i prezzi per compensare l’inflazione dei costi.

Nel primo trimestre, le vendite del Segmento Pavimentazioni Nord America sono diminuite dell’11,1%. Il Segmento ha registrato un margine operativo negativo dello 0,2% in bilancio, o positivo dello 0,5% su base rettificata, grazie all’effetto positivo dei prezzi, del mix di prodotti e degli di aumenti di produttività, compensato da inflazione, riduzione dei volumi, chiusure temporanee e investimenti di marketing incrementali. Il settore è stato messo a dura prova da un’inflazione significativa, dall’aumento dei tassi di interesse e da una maggiore restrittività nella concessione dei prestiti, che hanno indebolito il mercato immobiliare e il nostro settore. Di conseguenza, i nostri clienti stanno gestendo in modo più rigoroso i loro livelli di scorte e noi stiamo allineando la produzione alla domanda. I nostri margini dovrebbero crescere nel secondo trimestre grazie al miglioramento dei costi dei fattori produttivi e all’aumento dell’utilizzo degli impianti. Gli interventi di ristrutturazione sono stati portati avanti e ridurranno i costi nelle categorie delle superfici morbide residenziali e commerciali. Le vendite commerciali sono rimaste solide, con progetti di nuove costruzioni e ristrutturazioni in corso nella maggior parte dei canali. L’acquisizione di accessori per pavimenti commerciali completata lo scorso anno ha completato la nostra offerta di prodotti e ha portato benefici all’attività. Le vendite di superfici morbide residenziali sono diminuite più delle altre categorie. Il settore multifamiliare rimane la categoria più solida nel settore residenziale e stiamo espandendo la nostra partecipazione in questo canale. Il mercato statunitense dell’LVT sta diventando più competitivo a causa del rallentamento dell’industria e del calo dei costi di trasporto marittimo. Le importazioni dall’Asia vengono interrotte perché gli Stati Uniti richiedono la prova della conformità della loro catena di fornitura nell’ambito della legge sulla protezione dal lavoro forzato. Il nostro impianto LVT della costa occidentale sta continuando a crescere e la produzione aumenterà nel corso dell’anno. Le vendite di fogli di vinile stanno ottenendo risultati migliori perché i consumatori cercano opzioni più convenienti. Nel corso del trimestre, le vendite di laminato nel settore della vendita al dettaglio sono aumentate grazie alla sua maggiore accettazione come alternativa impermeabile, anche se i volumi negli altri canali sono diminuiti.

Il nostro settore opera in un ambiente molto diverso da quello di un anno fa. Le banche centrali di tutto il mondo stanno rialzando i tassi di interesse per rallentare le loro economie e ridurre l’inflazione. Queste manovre stanno riducendo il volume del nostro settore, in quanto vengono rimandate le vendite di nuove case e i lavori di ristrutturazione. Il settore commerciale ha resistito meglio di quello residenziale, anche se l’aumento dei tassi di interesse e le condizioni di credito più rigide potrebbero influire sugli investimenti delle imprese nel corso dell’anno. Stiamo massimizzando le vendite e la distribuzione concentrandoci sui canali con migliori performance, introducendo prodotti differenziati e offrendo un servizio e un valore migliori. Stiamo gestendo in modo proattivo le spese e le strutture dei costi per ottimizzare i nostri risultati. Prevediamo che i volumi e i prezzi del settore rimarranno sotto pressione in tutti i nostri mercati. Ci aspettiamo che i miglioramenti stagionali della domanda e la riduzione dei costi dell’energia e delle materie prime migliorino i nostri risultati futuri. Sulla base di questi fattori, prevediamo che l’EPS rettificato per il secondo trimestre sarà compreso tra 2,56 e 2,66 dollari, escludendo gli oneri di ristrutturazione, acquisizione e altri costi.

Questa flessione del settore è unica: l’occupazione rimane elevata, le aziende continuano a investire e le case mantengono le loro valutazioni. Stiamo gestendo in maniera prudente il breve periodo, mentre investiamo nella crescita a lungo termine attraverso l’innovazione dei prodotti, l’espansione delle capacità e le acquisizioni. Un bilancio solido ci permette di superare l’attuale crisi e di prepararci alla successiva ripresa del settore. A lungo termine, tutte le nostre regioni richiedono la ristrutturazione di case obsolete e la costruzione di nuove case per soddisfare le esigenze del mercato. Grazie alla nostra forza in tutte le regioni, i mercati e i prodotti, prevediamo di cogliere maggiori opportunità non appena il mercato immobiliare e l’economia si riprenderanno.

INFORMAZIONI SU MOHAWK INDUSTRIES

Mohawk Industries, il principale produttore mondiale di pavimenti, crea prodotti per valorizzare gli spazi residenziali e commerciali in tutto il mondo. I processi di produzione e distribuzione verticalmente integrati di Mohawk offrono vantaggi competitivi nella produzione di moquette, tappeti, piastrelle in ceramica e pavimentazioni in laminato, legno, pietra e vinile. La nostra eccezionale capacità di innovazione ha portato alla creazione di prodotti e tecnologie che differenziano i nostri marchi sul mercato e soddisfano tutti i requisiti di ristrutturazione e di nuova costruzione. I nostri marchi sono tra i più apprezzati nel settore e comprendono American Olean, Daltile, Durkan, Eliane, Feltex, Godfrey Hirst, IVC, Karastan, Marazzi, Mohawk, Mohawk Group, Pergo, Quick-Step e Unilin. Nell’ultimo decennio, Mohawk ha trasformato la sua attività da produttore americano di tappeti nella più grande azienda di pavimenti al mondo, con attività in Australia, Brasile, Canada, Europa, Malesia, Messico, Nuova Zelanda, Russia e Stati Uniti.

Alcune delle dichiarazioni contenute nei paragrafi immediatamente precedenti, in particolare quelle relative a performance future, prospettive aziendali, strategie di crescita e operative e questioni simili, e quelle che includono le parole “potrebbe”, “dovrebbe”, “crede”, “anticipa”, “si aspetta” e “stima” o espressioni simili, costituiscono “dichiarazioni previsionali”. Per tali dichiarazioni, Mohawk rivendica la protezione dei principi dell’approdo sicuro in materia di dichiarazioni previsionali contenuta nel Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Non è possibile assicurare l’esattezza delle dichiarazioni previsionali in quanto si fondano su numerose ipotesi che comportano rischi e incertezze. I seguenti fattori importanti potrebbero causare una differenza nei risultati futuri: cambiamenti nelle condizioni economiche o di settore; concorrenza; inflazione e deflazione dei prezzi delle merci, delle materie prime e di altri costi dei fattori di produzione; inflazione e deflazione dei mercati dei beni di consumo; oscillazioni valutarie; costi e approvvigionamento energetico; tempistica e livello delle spese in conto capitale; tempistica e attuazione degli aumenti di prezzo dei prodotti della Società; oneri di svalutazione; integrazione delle acquisizioni; operazioni internazionali; introduzione di nuovi prodotti; razionalizzazione delle operazioni; imposte e riforma fiscale; reclami sui prodotti e di altro tipo; controversie legali; rischi e incertezze legati alla pandemia di COVID-19; cambiamenti normativi e politici nelle giurisdizioni in cui la Società opera; e altri rischi identificati nelle relazioni SEC e negli annunci pubblici di Mohawk.

Conference call venerdì 28 aprile 2023, 11:00 Eastern Time

Per partecipare alla conference call tramite Internet, visitare la pagina http://ir.mohawkind.com/events/event-details/mohawk-industries-inc-1st-quarter-2023-earnings-call. Per partecipare alla conference call telefonicamente, registrarsi in anticipo all’indirizzo https://dpregister.com/sreg/10177490/f8f85704c6 per ricevere un numero univoco di identificazione personale o comporre il numero 1-833-630-1962 per U.S./Canada e 1-412-317-1843 per collegamenti internazionali/locali il giorno della conferenza per essere assistito dagli operatori. La riproduzione sarà disponibile fino al 26 maggio 2023, telefonando al numero 1-877-344-7529 per le chiamate dagli Stati Uniti e dal Canada e al numero 1-412-317-0088 per le chiamate internazionali/locali e inserendo il codice di accesso #6741654.

Contatti:   James Brunk, Direttore finanziario
    (706) 624-2239

                

MOHAWK INDUSTRIES, INC. AND SUBSIDIARIES
CONDENSED CONSOLIDATED STATEMENTS OF OPERATIONS
(Unaudited)
    Three Months Ended
(Amounts in thousands, except per share data)   April 1, 2023     April 2, 2022
         
Net sales   $ 2,806,223     3,015,663
Cost of sales     2,162,781     2,213,535
Gross profit     643,442     802,128
Selling, general and administrative expenses     517,652     481,327
Operating income     125,790     320,801
Interest expense     17,137     11,481
Other expense (income), net     (566 )   2,438
Earnings before income taxes     109,219     306,882
Income tax expense     28,943     61,448
Net earnings including noncontrolling interests     80,276     245,434
Net earnings attributable to noncontrolling interests     38     105
Net earnings attributable to Mohawk Industries, Inc.   $ 80,238     245,329
         
Basic earnings per share attributable to Mohawk Industries, Inc.   $ 1.26     3.79
Weighted-average common shares outstanding – basic     63,582     64,686
         
Diluted earnings per share attributable to Mohawk Industries, Inc.   $ 1.26     3.78
Weighted-average common shares outstanding – diluted     63,846     64,970
Other Financial Information        
    Three Months Ended
(Amounts in thousands)   April 1, 2023   April 2, 2022  
Net cash provided by operating activities   $ 257,276   54,954  
Less: Capital expenditures     128,493   129,470  
Free cash flow   $ 128,783   (74,516 )
         
Depreciation and amortization   $ 169,909   141,415  
MOHAWK INDUSTRIES, INC. AND SUBSIDIARIES
CONDENSED CONSOLIDATED BALANCE SHEETS
(Unaudited)
(Amounts in thousands) April 1, 2023   April 2, 2022
ASSETS      
Current assets:      
Cash and cash equivalents $ 572,858   230,559
Short-term investments   150,000   310,000
Receivables, net   2,052,362   2,044,698
Inventories   2,729,876   2,513,244
Prepaid expenses and other current assets   556,043   466,238
Total current assets   6,061,139   5,564,739
Property, plant and equipment, net   4,945,952   4,552,612
Right of use operating lease assets   396,064   384,740
Goodwill   2,022,457   2,579,385
Intangible assets, net   893,064   883,527
Deferred income taxes and other non-current assets   444,781   421,716
Total assets $ 14,763,457   14,386,719
LIABILITIES AND STOCKHOLDERS’ EQUITY      
Current liabilities:      
Short-term debt and current portion of long-term debt $ 1,056,473   1,546,463
Accounts payable and accrued expenses   2,155,412   2,220,347
Current operating lease liabilities   106,488   104,823
Total current liabilities   3,318,373   3,871,633
Long-term debt, less current portion   2,265,138   1,088,401
Non-current operating lease liabilities   304,123   293,239
Deferred income taxes and other long-term liabilities   770,117   845,843
Total liabilities   6,657,751   6,099,116
Total stockholders’ equity   8,105,706   8,287,603
Total liabilities and stockholders’ equity $ 14,763,457   14,386,719
Segment Information        
    As of or for the Three Months Ended
(Amounts in thousands)   April 1, 2023     April 2, 2022  
         
Net sales:        
Global Ceramic   $ 1,059,334     1,064,757  
Flooring NA     953,417     1,071,910  
Flooring ROW     793,472     878,996  
Consolidated net sales   $ 2,806,223     3,015,663  
         
Operating income (loss):        
Global Ceramic   $ 63,317     100,338  
Flooring NA     (2,013 )   95,324  
Flooring ROW     75,245     134,650  
Corporate and intersegment eliminations     (10,759 )   (9,511 )
Consolidated operating income   $ 125,790     320,801  
         
Assets:        
Global Ceramic   $ 5,499,366     5,240,214  
Flooring NA     4,265,140     4,220,757  
Flooring ROW     4,314,799     4,413,013  
Corporate and intersegment eliminations     684,152     512,735  
Consolidated assets   $ 14,763,457     14,386,719  

Reconciliation of Net Earnings Attributable to Mohawk Industries, Inc. to Adjusted Net Earnings Attributable to Mohawk Industries, Inc. and Adjusted Diluted Earnings Per Share Attributable to Mohawk Industries, Inc.

    Three Months Ended
(Amounts in thousands, except per share data)   April 1, 2023     April 2, 2022  
Net earnings attributable to Mohawk Industries, Inc.   $ 80,238     245,329  
Adjusting items:        
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     32,123     1,918  
Inventory step-up from purchase accounting     3,305      
Release of indemnification asset         7,263  
Income taxes – reversal of uncertain tax position         (7,263 )
Income tax effect of adjusting items     (3,723 )   (1,684 )
Adjusted net earnings attributable to Mohawk Industries, Inc.   $ 111,943     245,563  
         
Adjusted diluted earnings per share attributable to Mohawk Industries, Inc.   $ 1.75     3.78  
Weighted-average common shares outstanding – diluted     63,846     64,970  
Reconciliation of Total Debt to Net Debt Less Short-Term Investments  
(Amounts in thousands) April 1, 2023
Short-term debt and current portion of long-term debt $ 1,056,473
Long-term debt, less current portion   2,265,138
Total debt   3,321,611
Less: Cash and cash equivalents   572,858
Net debt   2,748,753
Less: Short-term investments   150,000
Net debt less short-term investments $ 2,598,753
Reconciliation of Net Earnings (Loss) to Adjusted EBITDA            
                  Trailing Twelve  
  Three Months Ended   Months Ended  
(Amounts in thousands) July 2,
2022
    October 1,
2022
    December 31,
2022
    April 1,
2023
    April 1,
2023
 
Net earnings (loss) including noncontrolling interests $ 280,510     (533,713 )   33,552     80,276     (139,375 )
Interest expense   12,059     13,797     14,601     17,137     57,594  
Income tax expense   78,176     15,569     2,917     28,943     125,605  
Net earnings attributable to noncontrolling interests   (79 )   (256 )   (96 )   (38 )   (469 )
Depreciation and amortization(1)   141,569     153,466     159,014     169,909     623,958  
EBITDA   512,235     (351,137 )   209,988     296,227     667,313  
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs   1,801     21,375     33,786     9,104     66,066  
Inventory step-up from purchase accounting   143     1,401     1,218     3,305     6,067  
Impairment of goodwill and indefinite-lived intangibles       695,771             695,771  
Legal settlements, reserves and fees, net of insurance proceeds       45,000     9,231         54,231  
Adjusted EBITDA $ 514,179     412,410     254,223     308,636     1,489,448  
                   
Net debt less short-term investments to adjusted EBITDA                 1.7  

(1)Includes accelerated depreciation of $13,085 for Q3 2022 and $15,915 for Q4 2022 in addition to $23,019 for Q1 2023.

Reconciliation of Net Sales to Adjusted Net Sales
    Three Months Ended
(Amounts in thousands)   April 1, 2023     April 2, 2022
Mohawk Consolidated
Net sales   $ 2,806,223     3,015,663
Adjustment for constant shipping days     (948 )  
Adjustment for constant exchange rates     30,960    
Adjusted net sales   $ 2,836,235     3,015,663
Global Ceramic
Net sales   $ 1,059,334     1,064,757
Adjustment for constant shipping days     (948 )  
Adjustment for constant exchange rates     (6,187 )  
Adjusted net sales   $ 1,052,199     1,064,757
Flooring ROW        
Net sales   $ 793,472   878,996
Adjustment for constant exchange rates     37,147  
Adjusted net sales   $ 830,619   878,996
Reconciliation of Gross Profit to Adjusted Gross Profit
    Three Months Ended
(Amounts in thousands)   April 1, 2023     April 2, 2022  
Gross Profit   $ 643,442     802,128  
Adjustments to gross profit:        
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     29,056     938  
Inventory step-up from purchase accounting     3,305      
Adjusted gross profit   $ 675,803     803,066  
         
Adjusted gross profit as a percent of net sales     24.1 %   26.6 %
Reconciliation of Selling, General and Administrative Expenses to Adjusted Selling, General and Administrative Expenses
    Three Months Ended
(Amounts in thousands)   April 1, 2023     April 2, 2022  
Selling, general and administrative expenses   $ 517,652     481,327  
Adjustments to selling, general and administrative expenses:        
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     (4,058 )   (980 )
Adjusted selling, general and administrative expenses   $ 513,594     480,347  
         
Adjusted selling, general and administrative expenses as a percent of net sales     18.3 %   15.9 %
Reconciliation of Operating Income to Adjusted Operating Income
    Three Months Ended
(Amounts in thousands)   April 1, 2023     April 2, 2022  
Mohawk Consolidated        
Operating income   $ 125,790     320,801  
Adjustments to operating income:        
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     33,114     1,918  
Inventory step-up from purchase accounting     3,305      
Adjusted operating income   $ 162,209     322,719  
         
Adjusted operating income as a percent of net sales     5.8 %   10.7 %
Global Ceramic        
Operating income   $ 63,317     100,338  
Adjustments to segment operating income:        
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     637      
Inventory step-up from purchase accounting     2,941      
Adjusted segment operating income   $ 66,895     100,338  
         
Adjusted segment operating income as a percent of net sales     6.3 %   9.4 %
Flooring NA        
Operating (loss) income   $ (2,013 )   95,324  
Adjustments to segment operating (loss) income:        
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     6,990     105  
Adjusted segment operating income   $ 4,977     95,429  
         
Adjusted segment operating income as a percent of net sales     0.5 %   8.9 %
Flooring ROW        
Operating income   $ 75,245     134,650  
Adjustments to segment operating income:        
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     24,497     1,813  
Inventory step-up from purchase accounting     364      
Adjusted segment operating income   $ 100,106     136,463  
         
Adjusted segment operating income as a percent of net sales     12.6 %   15.5 %
Reconciliation of Earnings Including Noncontrolling Interests Before Income Taxes to Adjusted Earnings Including Noncontrolling Interests Before Income Taxes
    Three Months Ended
(Amounts in thousands)   April 1, 2023     April 2, 2022  
Earnings before income taxes   $ 109,219     306,882  
Net earnings attributable to noncontrolling interests     (38 )   (105 )
Adjustments to earnings including noncontrolling interests before income taxes:        
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     32,123     1,918  
Inventory step-up from purchase accounting     3,305      
Release of indemnification asset         7,263  
Adjusted earnings including noncontrolling interests before income taxes   $ 144,609     315,958  
Reconciliation of Income Tax Expense to Adjusted Income Tax Expense
    Three Months Ended
(Amounts in thousands)   April 1, 2023     April 2, 2022  
Income tax expense   $ 28,943     61,448  
Income taxes – reversal of uncertain tax position         7,263  
Income tax effect of adjusting items     3,723     1,684  
Adjusted income tax expense   $ 32,666     70,395  
         
Adjusted income tax rate     22.6 %   22.3 %

La società integra il suo bilancio consolidato abbreviato, preparato e presentato secondo i principi contabili US GAAP, con alcuni indicatori finanziari non-GAAP. Come richiesto dalle norme della Securities and Exchange Commission, le tabelle precedenti presentano una riconciliazione delle misure finanziarie non GAAP della Società con le misure GAAP statunitensi più direttamente comparabili. Ciascuno degli indicatori non-GAAP sopra indicato deve essere considerato in aggiunta all’indicatore US GAAP comparabile e potrebbe non essere confrontabile con misure dal nome simile presentate da altre società. La Società ritiene che queste misure non-GAAP, se riconciliate con le corrispondenti misure US GAAP, aiutino gli investitori nel modo seguente: Misure non-GAAP sui ricavi che aiutano a identificare le tendenze di crescita e a confrontare i ricavi con periodi precedenti e futuri e misure non-GAAP sulla redditività che aiutano a comprendere le tendenze di redditività a lungo termine dell’attività della Società e a confrontare i profitti con periodi precedenti e futuri.

La società esclude dalle proprie misurazioni dei ricavi non-GAAP alcune voci perché variano significativamente da un periodo all’altro e possono occultare le sottostanti tendenze del business. Le voci escluse dalle misure dei ricavi non-GAAP della Società includono: operazioni in valuta estera e conversione.

La società esclude alcune voci dalle proprie misure di redditività non-GAAP perché potrebbero non essere indicative dell’attività operativa primaria della società, oppure non essere correlate ad essa. Le voci escluse dalle misure di redditività non-GAAP della Società includono: costi di ristrutturazione, di acquisizione e di integrazione e altri costi, transazioni giudiziarie, riserve e spese, al netto dei proventi assicurativi, svalutazione dell’avviamento e delle attività immateriali a vita indefinita, contabilizzazione dell’acquisto di un’acquisizione, compreso l’incremento delle scorte rispetto alla contabilizzazione dell’acquisto, rilascio di attività di indennizzo e storno di posizioni fiscali incerte.


Primary Logo



Article originally published on www.einpresswire.com as Mohawk Industries presenta i risultati del primo trimestre

originally published at HUMAN RIGHTS - USA DAILY NEWS 24